Codemasters, rinomato sviluppatore di giochi F1 e WRC, sperimenta una riduzione della forza lavoro

Con l’anno che volge al termine, un altro studio è stato colpito da licenziamenti poiché Codemasters è l’ultimo sviluppatore a subire questo destino.

EA ha confermato i licenziamenti presso lo studio in una dichiarazione a IGN. L’azienda, tuttavia, non ha rivelato quanti dipendenti verranno licenziati.

Dichiarazione EA:

“La nostra attività è in continua evoluzione mentre ci impegniamo a fornire giochi e servizi straordinari che mantengano i nostri giocatori coinvolti, connessi e ispirati. A volte, ciò richiede che l’azienda apporti modifiche organizzative su piccola scala che allineino i nostri team e le nostre risorse per soddisfare le esigenze e le priorità aziendali in evoluzione. Continuiamo a lavorare a stretto contatto con le persone interessate da questi cambiamenti, fornendo un supporto adeguato durante tutto questo processo”.

EA ha acquistato Codemasters nel 2021 per 1,2 miliardi di dollari. Dopo l’acquisizione, Codemasters ha perso il suo CEO e CFO e ha visto la fine del franchise di Project Cars.