Diario dello sviluppatore: Capitolo uno – L’inizio di L’Ascesa del Ronin

Inoltre, a Post del blog PlayStation descrive in dettaglio la ricreazione del gioco del Giappone della fine del 1800, i metodi di attraversamento, il viaggio veloce e altro ancora:

■ La resurrezione di tre grandi città dell’era Edo nell’open world del Team NINJA

La storia è ambientata a Bakumatsu, in Giappone, un periodo di grandi cambiamenti innescato dall’arrivo delle Navi Nere. In quest’epoca di caos, la storia si svolge prima a Yokohama, poi a Edo (l’odierna Tokyo) e infine a Kyoto. Ognuna di queste tre grandi città è costruita come un mondo aperto in cui la miscela non omogenea di cultura occidentale recentemente introdotta e bellezza tradizionale giapponese è rappresentata drammaticamente con qualità dettagliata grazie alla tecnologia grafica di nuova generazione.

Yokohama

La prima grande città visitata dal protagonista anti-shogunato è Yokohama. Nella zona Kannai di Yokohama, dove l’Oriente incontra l’Occidente, esplorerai i monumenti di Yokohama, come il consolato degli Stati Uniti, Chinatown, la Yokohama State Guest House, il faro e persino i bordelli. Viaggiando alla periferia di Yokohama, ti ritroverai in una serie di città-locanda lungo la Tokaido Road, la strada più importante dell’epoca in Giappone, che collegava Kyoto, la capitale imperiale, con Edo, la sede dei Tokugawa. Shogunato.

Kannai-Yamashita

Un’area che si affaccia sull’oceano nel sud-est di Kannai, mentre Yamate designa la scogliera e la città alta, Yamashita designa la città bassa. In conformità con le disposizioni stabilite nel trattato commerciale USA-Giappone, è il sito dell’insediamento straniero, dove sono di stanza soldati di varie nazioni. Il Parco Yamashita, oggi uno dei luoghi turistici più popolari, è stato costruito con le macerie bonificate dal Grande Terremoto del Kanto del 1923 e inaugurato ufficialmente nel 1930.

—Foto di Yamashita oggi: Il Parco Yamashita, ora un’attrazione turistica, è stato creato recuperando le macerie del Grande Terremoto del Kanto e inaugurato nel 1930.

Kannai-Motomachi

Un’area nel sud-est di Kannai che ha visto un significativo boom demografico dopo l’apertura del porto di Yokohama al commercio estero. I visitatori della Chinatown della zona troveranno vari ninnoli in vendita e un’architettura unica caratteristica della cultura cinese, come il grande tempio Kanteibyo, un tempio colorato dedicato all’antico eroe cinese, Guan Yu. L’attuale Tempio Kanteibyo è la quarta ricostruzione del tempio, dopo essere stato devastato e distrutto più volte da eventi imprevisti, come il Grande Terremoto di Kanto del 1923 e la Seconda Guerra Mondiale, e rimane il cuore della Chinatown di Yokohama.

—Foto di Motomachi oggi: Il Mausoleo Guan Ti, il simbolo di Chinatown, è andato perduto più volte a causa del Grande Terremoto del Kanto e della Seconda Guerra Mondiale, e la sua forma moderna è della quarta generazione.

Edo

Edo è una megalopoli che funge da base dello shogunato di Edo. Il distretto di Kojimachi è il luogo in cui la residenza dei samurai circonda e protegge il Castello di Edo. Puoi anche passeggiare per il quartiere cittadino di Asakusa per trovare il Tempio Sensoji e il Ponte Azuma; il quartiere Nihonbashi per ammirare il suo famoso ponte Nihonbashi e le file di case mercantili, e altri distretti culturali, come il quartiere Senzoku, per sentire la vivace energia dei bordelli Yoshihara.

Asakusa

Il cuore dell’esclusiva cultura Shitamachi della città, sede di monumenti come il Ponte Azuma e il Tempio Sensoji, è stato spesso oggetto di celebri dipinti su legno. La vivace energia della zona rimane invariata oggi, rendendola una delle attrazioni turistiche più popolari del Giappone.

—Foto di Asakusa oggi: Asakusa rimane vivace come sempre ed è diventata una delle attrazioni turistiche più popolari del Giappone.

Nihonbashi

Il ponte a cui deve il nome fu costruito nel 1603, segnando il punto di partenza di cinque strade principali. Per questo motivo attirava grandi folle, contribuendo notevolmente alla cultura popolare di Edo. È stato oggetto di innumerevoli opere d’arte, forse la più notevole è Le cinquantatré stazioni della Tokaido, una serie di xilografie create da Utagawa Hiroshige. Il ponte Nihonbashi si trova ancora oggi e funge ancora da punto di partenza della rete stradale giapponese.

Kyoto

Per 1.000 anni Kyoto è stata il cuore politico e culturale della capitale del Giappone. Il distretto di Gosho si trova a nord di Kyoto, dove scoppiò una ribellione contro lo shogunato Tokugawa chiamata Incidente Kinmon. A ovest si trovano il quartiere Horikawa, dove strade ordinate si estendono lungo il castello Nijo, e il quartiere Mibu, dove si trova il quartier generale di Roshigumi, il Tempio Mibudera. A est c’è il distretto di Gion, dove si trovano case da tè e negozi, e il distretto di Higashiyama, dove sono presenti il ​​tempio Kiyomizu-dera e altri siti famosi. Tuttavia, noterai anche che alcune aree della città imperiale hanno perso il loro antico splendore a causa dei disordini derivanti dal Bakumatsu e sono state trascurate e abbandonate.

Gosho

Un lembo di terra comprendente il palazzo dell’imperatore e i manieri delle famiglie aristocratiche più stimate. Oltre agli appartamenti personali per la vita e la notte, il palazzo dell’imperatore conteneva anche sontuosi giardini ed edifici dedicati ai riti religiosi e all’apprendimento. Di tanto in tanto devastato dagli incendi e successivamente ricostruito negli anni del tramonto dello shogunato, è rimasto in uso per oltre cinquecento anni. La maggior parte delle strutture che rimangono ai giorni nostri furono ricostruite nel 1855, preservando la forma originale dell’odierno Palazzo Imperiale.

Mibu

Un’area situata a sud del castello Nijo e a nord-ovest del tempio Nishi Honganji. Al centro si trova il Tempio Mibu, che appartiene ai buddisti della setta Risshu. Il nome Mibu risale a centinaia di anni fa, quando veniva scritto con caratteri diversi e significava zone umide. Il tempio Mibudera veniva utilizzato come campo di addestramento per i membri Shinsengumi. Oggi, una statua in bronzo del comandante Kondo Isami e una torre che custodisce alcuni dei suoi capelli si trovano all’interno del recinto del tempio e un luogo di tomba per i soldati del reggimento.

​​—Foto di Mibu oggi: Mibu-dera veniva utilizzato come campo di addestramento per i soldati Shinsengumi, e oggi c’è un busto di Isami Kondo, il capo degli Shinsengumi, oltre alle tombe dei soldati.

■ Attraversa come preferisci con una corda da presa, un cavallo o un aliante

Oltre a correre attraverso le città e i loro dintorni e a nuotare attraverso fiumi e oceani, puoi esplorare il vasto mondo aperto di Bakumatsu in Giappone utilizzando una corda per muoverti verticalmente o a cavallo e in aliante per una traversata emozionante.

Corda da presa

Puoi salire e attraversare rapidamente lanciando la corda di presa in un punto di aggancio. Ti consente di spostarti su un terreno più elevato e può anche essere utilizzato in combattimento per afferrare i nemici durante le scene di battaglia.

Cavalli

Puoi chiamare un cavallo quando soffi nel fischio del richiamo dei cavalli. Viaggerai molto più velocemente e in modo più efficiente verso la tua destinazione lontana rispetto alla corsa. Man mano che il gioco procede, avrai accesso ad equipaggiamento da equitazione aggiuntivo e ad una gamma più completa di cavalli ad alte prestazioni.

Alianti

Dopo aver acquisito l’aliante, puoi schierarlo mentre cadi da un punto alto per planare nell’aria. Puoi volare a lunga distanza mantenendolo ad una certa angolazione. L’aliante è utile anche quando ci si infiltra nel territorio nemico da un’elevata quota senza farsi notare.

Il design dell’aliante era basato sul progetto di Abikiru di Ikkansai Kunitomo. Kunitomo è un inventore e armaiolo del tardo periodo Edo, noto soprattutto per aver costruito il primo telescopio riflettente del Giappone. Si ritiene che la sua invenzione dell’Abikiru sia il più antico progetto di aereo del Giappone.

■ Viaggio veloce tra gli stendardi della spada nascosta

I punti di viaggio rapido, o stendardi della spada nascosta, sono sparsi in tutto il mondo e ti consentono di viaggiare istantaneamente da uno stendardo della spada nascosta a un altro stendardo sbloccato. Non solo i banner ti permetteranno di rifornire gli oggetti consumabili tramite contatto, ma potrai anche aggiornare i membri e l’equipaggiamento del tuo gruppo durante una missione. Serve anche come gateway per gli altri giocatori che possono accedere al multiplayer online.

■ Incontri e scoperte che attendono il Ronin nel suo viaggio

Mentre attraversi il vasto mondo, incontrerai gente del posto per affrontare diversi eventi e raccogliere bottini da attività impegnative.

Missioni Somo con la gente del posto

Somo descrive coloro che non sono samurai, compresi coloro che hanno abbandonato il loro status sociale di samurai e sono diventati ricchi agricoltori, ricchi mercanti e commercianti locali. Durante le missioni Somo, ti verranno assegnati compiti speciali da parte della gente del posto se possiedi oggetti specifici o se promuovi un certo livello di relazione con loro.

Destino preordinato

Durante il gioco, incontrerai eventi di gioco casuali chiamati Preordained Fate. A seconda di dove o quando si verifica nel gioco, potresti non sperimentare lo stesso evento due volte.

Sicurezza pubblica

Sconfiggere i ladri migliora la sicurezza delle aree pericolose. Man mano che migliorerai la sicurezza pubblica, stabilirai connessioni estese all’interno del locale e della sua gente.

Attività

Man mano che approfondisci la storia, sbloccherai varie attività in luoghi diversi e avrai la possibilità di raccogliere ricompense in base alle tue prestazioni in queste attività. Durante l’allenamento, puoi visitare i dojo in varie regioni e combattere con i personaggi che hai incontrato in precedenza. Altre attività includono Yabusame (tiro con l’arco a cavallo), addestramento di artiglieria e raccolta di gatti, in cui dovrai trovare gatti nascosti in luoghi inaspettati.

Percorsi ad ostacoli

In ciascuna zona, alcuni luoghi non possono essere raggiunti con il metodo di attraversamento standard. Dovrai utilizzare abilmente la corda da presa o il dispositivo di scorrimento per raggiungere il traguardo, dove troverai una ricompensa speciale per l’attività, come uno scrigno del tesoro, un santuario o un gatto.

Guarda il diario degli sviluppatori qui sotto.