Il manager dell’Italia per Euro 2024 chiarisce: la sua squadra non è vietata da PS5

In una “polemica” che sicuramente piacerà al produttore di console Sony, la nazionale italiana sembra essere coinvolta nel PlayStation-gate. L’allenatore Luciano Spalletti è stato critico nei confronti dei suoi giocatori che rimanevano alzati troppo tardi con la PS5 in passato, e ciò ha spinto ad alcune speculazioni sul fatto che avesse messo un divieto totale sul sistema durante il ritiro Euro 2024 della squadra. Ma, ha parlato con i media in vista della partita di sabato contro l’Albaniaha chiarito che si sente a suo agio con la sua squadra che gioca ai videogiochi, ma non è troppo tardi.

“Non ho nulla contro qualsiasi tipo di gioco: abbiamo creato una sala giochi dove ci sono due PlayStation”, ha detto. “Ci vanno tutti, ci ho provato anch’io. Ma possono farlo al momento giusto della giornata. Non penso che sia accettabile che stiano svegli fino alle 3 o alle 4 del mattino, devi dormire la notte. Dobbiamo impartire uno stile di vita corretto durante le partite. Non è giusto e non è vero che ho detto che non possiamo giocare alla PlayStation. Ho detto che non possiamo stare svegli fino alle 3 o alle 4 del mattino: è diverso.

Il portiere superstar Gianluigi Donnarumma ha confermato i commenti del suo allenatore, spiegando che a tutta la squadra piace giocare a PS5, ma solo al momento opportuno. “Dopo cena passiamo del tempo insieme nella sala giochi, lì ci sfoghiamo un po’ e qui si è creato un bello spirito di squadra”, ha osservato. “Ci facciamo una risata; passiamo qualche ora insieme. Nessun problema di sorta, il manager ci ha dato alcune indicazioni e consigli, ma non ci sono assolutamente regole stringenti.

Fortunatamente, sembra che il tempo di gioco disciplinato stia dando i suoi frutti: l’Italia ha battuto l’Albania 2-1 nella prima partita di sabato, portandola in testa al Gruppo B dopo una partita. Avranno però bisogno di tutte le loro energie per la prossima partita: giovedì affronteranno la Spagna a Gelsenkirchen.