Intervengono i critici: il verdetto su “Open Roads” disponibile su Xbox Game Pass

“In Open Roads il viaggio è importante quanto la destinazione. Sebbene la storia possa diventare piuttosto profonda, è un mistero che riesce sempre a tenerti agganciato, ma è anche importante esplorare ovunque e leggere tutto, che si tratti del retro di una foto o di una lettera dettagliata. È stato messo molto amore e lo puoi capire dai tocchi personali sparsi ovunque. Annapurna ha un eccellente track record nella pubblicazione di grandi titoli, e questo non è diverso.

“Open Roads è un modo adorabile per trascorrere circa 90 minuti. Tutti gli elementi nel complesso si uniscono armoniosamente al servizio di una storia che mi ha catturato, e le due forti performance centrali elevano l’intero pezzo. Non posso chiedere molto di più.”

“Open Roads è una storia molto ben realizzata sulla relazione tra una madre e una figlia in lutto. Entrambi i personaggi sono incredibilmente simpatici e c’è così tanta chimica tra i doppiatori che è facile relazionarsi e prendersi cura di entrambi. Anche se si tratta di un’esperienza breve e che potrebbe trarre vantaggio da ulteriori espansioni e animazioni, Open Roads ha ancora molto da offrire. È un peccato che finisca un po’ prima del previsto perché la narrazione è abbastanza forte da andare oltre i titoli di coda.”

“Se sei affamato di un breve pezzo di narrazione, che sia ben recitato e con qualche dialogo intelligente da esplorare, insieme ad alcuni segreti da scoprire, Open Roads alimenterà questa tua brama. In un’epoca in cui i simulatori di camminata possono essere derisi, però, per certi aspetti è un po’ banale, con un’identità visiva che non è coerente come potrebbe, e alcune trame che sembrano meno che ispirate. È difficile sfuggire alla sensazione che la storia di come è stato realizzato questo gioco verrà raccontata in dettaglio prima o poi, e che potrebbe essere la parte più avvincente dell’eredità di Open Roads.”

IGN (6/10)

“Spinto da un cast stellare e da un affascinante mondo retrò, il racconto di tragedie familiari di Open Roads inciampa nei suoi temi più pesanti, offrendo un mistero di viaggio serio ma alla fine sicuro. Esplorare ambienti meticolosi pieni di decorazioni kitsch è stato almeno sufficiente a farmi divertire per la sua breve durata. Tuttavia, con i denti aguzzi e senza morso, sono rimasto affamato di qualcosa di più carnoso e più carico emotivamente quando sono arrivati ​​i titoli di coda.

“Il gameplay di Open Roads potrebbe non stupire e le sue immagini non sono esattamente le più innovative. Tuttavia, osa almeno portare qualcosa di nuovo nel canone dei videogiochi raccontando una storia umanistica attraverso il mezzo di gioco, un breve racconto storicamente trasmesso attraverso la letteratura. Forse Open Roads avrebbe funzionato meglio se fosse stato parte di un’antologia di giochi brevi con lo stesso tema, ma in qualche modo, nonostante i suoi difetti, rimane comunque un coraggioso tentativo di raccontare una breve storia attraverso un gioco.”


Così il gioco è fatto! La maggior parte dei critici sembrare per arrivare a circa un 6 o 7 in questo momento, con il gioco Metacritico punteggio seduto a 72 al momento in cui scrivo. Ricorda, Open Roads è su Xbox Game Pass da 28 marzoquindi potrebbe valere la pena provarlo tu stesso per vedere cosa ne pensi.