Lo streaming cloud su PS Plus Premium supera le aspettative

Sony è stata nel business dello streaming su cloud per molto più tempo rispetto ai suoi rivali, come forse ricorderete si è aggiudicata Gaikai prima del lancio di PS4 e ha trascorso anni a spacciare PS Adesso prima di trasferire il servizio a PS Plus Premium alcuni anni fa. Nonostante ciò, è stato in gran parte considerato irrilevante nel settore, con nomi più grandi come Microsoft e Google che si sono fatti strada nel mercato più recentemente.

Si scopre, tuttavia, che PlayStation sta facendo un ottimo lavoro con il suo servizio di streaming cloud. Un ampio Eurogamer.net Il rapporto, che ti consigliamo di leggere per intero, rivela che i recenti aggiornamenti al servizio lo hanno visto scavalcare la soluzione xCloud di Xbox, offrendo giochi PS5 a 60 fps in 4K con HDR, nonché con audio surround di alta qualità e Tempest Audio, ove disponibile.

Anche se ci sono ancora difetti legati alla tecnologia, il servizio di Sony sta nettamente surclassando quello di Microsoft, con una qualità dell’immagine di gran lunga superiore. Xbox, sorprendentemente, utilizza istanze Xbox Series S dei suoi giochi per lo streaming su cloud, quindi si trova già in svantaggio rispetto alle versioni native per PS5 sfruttate da Sony. Ma il rapporto di A Plague Tale: Requiem nota: “La soluzione Xbox non è nemmeno vicina a quella di Sony, con un’immagine enormemente compressa che semplicemente non riesce a gestire elementi come l’erba ondeggiante, il fuoco o persino i dettagli ombreggiati di una casa.”

Poiché Microsoft utilizza istanze Xbox Series S, lo streaming cloud di PS Plus Anche presenta un vantaggio in termini di framerate rispetto al rivale, anche se va notato che la soluzione di Sony ha un costo di input lag leggermente superiore. Tuttavia, i risultati sono sorprendenti, e forse non quelli che qualcuno avrebbe previsto in base all’importanza che ciascun titolare della piattaforma ha attribuito recentemente a questa tecnologia.