Lo sviluppatore di Fortnite esprime un forte desiderio per il crossover Nintendo, ma deve affrontare sfide persistenti

Fortnite ha avuto quasi tutti i crossover in questa fase, da Dragon Ball e Marvel a LEGO, ma l’unico marchio che Epic ritiene possa superarli tutti è…rullo di tamburi…Nintendo!

Parlando con Axios a Los Angeles questa settimana, il capo dell’ecosistema di Fortnite, Saxs Persson, ha ammesso che Epic ha fatto di tutto per corteggiare la leggendaria società di videogiochi dietro Zelda, Mario e Donkey Kong, ma non è stata in grado di fare alcun progresso significativo.

Quando gli è stato chiesto quanto duramente Epic abbia cercato di corteggiare Nintendo, Persson ha detto ad Axios: “Non so quale sia la parola per, ad esempio, creare diamanti”.

Se dovesse accadere, però, potrebbe essere il più grande crossover di sempre della Epic. Persson crede che la base di giocatori di Fortnite “lo adorerebbe”:

“Nintendo ha la sua strategia e noi abbiamo la nostra, e speriamo ad un certo punto” di usare i loro personaggi, ha detto Perrson, perché “i nostri giocatori lo adorerebbero”.

Considerata la storia di Nintendo e il modo in cui protegge determinate proprietà intellettuale, è vero che non possiamo vedere Mario correre sul campo di battaglia con un fucile d’assalto tattico. E Shigeru Miyamoto una volta suggerì che l’iconico sparatutto in prima persona di Rare, GoldenEye 007, avrebbe dovuto terminare con molta meno violenza.

Forse Epic potrebbe trovare una soluzione alternativa, simile alle sue recenti collaborazioni con Lega missilistica e LEGO. Vale anche la pena notare che questa non è la prima volta che sentiamo parlare dell’interesse di Epic nell’inserire le serie Nintendo nel suo popolare battle royale. Nel 2021, documenti interni rivelarono che anche Samus della serie Metroid era nella lista dei desideri del crossover Fortnite.