Mettere le mani sui giochi PS2 su PS5 e PS4: approssimativi, ma comunque fantastici

Proviamoci di nuovo, eh? Sony originariamente ha rilasciato un lotto di giochi PS2 su PS4, ma erano difettosi, funzionavano male e mancavano di funzionalità di qualità della vita. Ora, con il suo consolidato emulatore PS1 e PSP, sta dando un altro tentativo alla strategia e includendo le versioni nel suo PS Plus Premium sottoscrizione. Ma come sono stati i suoi sforzi finora?

I primi tre giochi disponibili sono il platform Sly Cooper and the Thievius Raccoonus, il gioco d’avventura giramondo Tomb Raider Legend e il titolo di combattimento veicolare Star Wars: The Clone Wars. Tutte e tre le versioni possono essere giocate su PS5 e PS4 e godute come parte dell’abbonamento di livello superiore del titolare della piattaforma o acquistate à la carte.

I wrapper risulteranno immediatamente familiari a chiunque abbia giocato di recente a un titolo emulato per PS1 o PSP: ci sono quattro filtri grafici, la possibilità di passare tra le versioni NTSC o PAL (ti consigliamo l’opzione NTSC per prestazioni migliori) e un interruttore per attivare “miglioramenti”. Questo sembra abilitare e disabilitare la funzione Rewind, presumibilmente perché consuma molto sovraccarico computazionale.

Rewind è ovviamente un’eccellente aggiunta alla qualità della vita, perché rende alcune di queste versioni retrò un po’ più appetibili, soprattutto quando i checkpoint erano un po’ più punitivi in ​​passato. C’è anche la possibilità di creare salvataggi rapidi, il che significa che non sei in balia del sistema di salvataggio del gioco se vuoi mettere da parte il tuo DualSense e farla finita.

Nonostante la promessa di uprendering, al nostro occhio inesperto tutti e tre i titoli sembrano funzionare nella loro risoluzione originale, il che significa che appaiono un po’ macchiati e poco chiari. Anche se si potrebbe sostenere che questo preserva l’esperienza originale, è un po’ deludente il fatto che non otteniamo un’opzione di risoluzione più alta, dato che può davvero fare la differenza per la qualità visiva complessiva.

Tomb Raider Legend, nel frattempo, potrebbe essere il migliore dei tre. Questa voce di Crystal Dynamics è una rivisitazione del franchise e riporta Lara Croft sulla mappa dopo il triste Tomb Raider: The Angel of Darkness. In realtà questo gioco regge ancora piuttosto bene, con un ottimo platform e un level design, e alcune meccaniche interessanti, come il rampino.

Altrove, Star Wars: The Clone Wars fonde il combattimento veicolare con l’azione a piedi. Forse è nel peggiore dei casi quando prendi il controllo di personaggi umani come Mace Windu, ma l’azione esplosiva migliora quando piloti uno dei famosi veicoli del franchise.

È un buon inizio per l’emulazione PS2, quindi, ma siamo ancora un po’ delusi dalla risoluzione confusa. Sebbene sia importante che questi giochi mantengano il loro aspetto originale, speravamo in qualche uprender migliore per ripulire la grafica con un tocco. Questo emulatore è tuttavia molto più completo rispetto al suo predecessore, quindi speriamo che questo sia l’inizio di una serie di classici che si fanno strada sulle console moderne.