Nintendo intende superare le sfide legate alla transizione della piattaforma con “proposte uniche”

In un Sessione di domande e risposte In seguito alla relazione finanziaria trimestrale di Nintendo all’inizio di questa settimana, il presidente della società Shuntaro Furukawa ha affrontato le sfide della transizione tra piattaforme generazionali, affermando che Nintendo continuerà a offrire “proposte uniche” per distinguersi dalla massa (grazie, VGC).

Alla domanda su quali rischi sia attenta l’azienda mentre guarda al futuro e si basa sul successo di Switch (che, non dimentichiamolo, ha avuto davvero un discreto successo), Furukawa ha osservato che l’azienda ha affrontato le sfide della piattaforma generazionale transizioni precedenti e di conseguenza non dà mai nulla per scontato.

La seguente dichiarazione è stata tradotta per VGC da Robert Sephazon. Tieni presente che alcune parole potrebbero variare dalla traduzione ufficiale di Nintendo, prevista a breve.

Affrontiamo ogni giorno la nostra attività con un profondo senso di urgenza. Il passaggio generazionale delle piattaforme nel settore delle console di gioco dedicate non è mai facile. Abbiamo affrontato sfide significative seguendo più volte piattaforme di successo, quindi non consideriamo mai la nostra situazione attuale totalmente sicura.

Ovviamente Furukawa non ha torto. Switch è stato un enorme successo per Nintendo, vendendo oltre 139 milioni di unità dal suo lancio nel 2017. Tuttavia, i tempi erano molto più difficili negli anni precedenti, quando l’azienda è passata dal grande successo di Wii (101,63 milioni di vendite) a le vendite relativamente minuscole del Wii U (13,56 milioni).

Ma questo non vuol dire che Nintendo non sia disposta ad affrontare queste sfide a testa alta. Con il panorama dell’intrattenimento così affollato come lo troviamo oggi, Furukawa ha insistito sul fatto che l’azienda continuerà a offrire “proposte uniche” per mantenere il consumatore dalla parte del gioco:

La nostra attività è sempre esposta a una grande concorrenza. Da una prospettiva più ampia di intrattenimento, non solo i videogiochi ma anche varie forme di svago sono concorrenti in questo settore. In questo ambiente, c’è una necessità crescente, più che mai, di continuare a offrire proposte uniche per diventare un marchio scelto dai clienti.

Quali saranno queste proposte, dovremo aspettare e vedere.

Tutti i segnali puntano verso un nuovo hardware Nintendo ad un certo punto nel 2024, dopo che il successore di Switch sarebbe stato presentato a sviluppatori selezionati alla Gamescom dello scorso anno. Da allora le voci si sono moltiplicate e si afferma che la console sarà in grado di eseguire giochi come Breath of the Wild a 4K 60fps o che sarà dotata di uno schermo LCD da otto pollici.

Anche se Furukawa non ha menzionato nulla di specifico sull’hardware successivo dell’azienda (sorpresa, sorpresa), ha avvertito ancora una volta le persone di non credere a tutto ciò che leggono su Internet nella seguente dichiarazione. La seguente citazione arriva tramite Google Translate, quindi, ancora una volta, la formulazione specifica probabilmente differirà dalla traduzione ufficiale di Nintendo:

Per quanto riguarda il nuovo hardware, ricerchiamo e sviluppiamo costantemente nuovo hardware e software, ma non possiamo dirvi altro. Inoltre, come ho già detto in precedenza, recentemente sono stati pubblicati su Internet articoli e speculazioni che sembrano essere informazioni pubblicate dalla società. Tuttavia, le informazioni che non sono state annunciate ufficialmente dalla società potrebbero fuorviare clienti e investitori. Vorremmo che leggessi le informazioni che inviamo sul nostro sito ufficiale e sui social media e prendessi una decisione appropriata.

In breve: sì, Nintendo sta esaminando cosa succederà dopo (come sempre), ma non è ancora pronta a rivelare nulla di ufficiale, quindi continua a prendere queste voci con un pizzico di sale.