Nuove scoperte: scoprire i segreti delle battaglie Blight del DLC di BOTW

Probabilmente pensavi che avessimo svuotato il pozzo dei segreti di Breath of the Wild, vero? Anche noi lo abbiamo fatto. A quanto pare, c’erano ancora funzionalità di cui non eravamo a conoscenza.

Uno di questi fatti è stato recentemente denunciato dal canale YouTube Il gioco reinventato, che spiega in un recente video che le battaglie di Champion’s Ballad’s Blight in realtà diventano più facili con ripetuti tentativi. Chi avrebbe mai pensato che Calamity Ganon sarebbe stato così indulgente?

Nel video qui sopra, otteniamo una ripartizione completa della difficoltà dinamica sul lavoro. Dopo essere caduto ripetutamente contro lo stesso nemico, il gioco fornirà a Link una serie di oggetti utili per rendere il tentativo successivo un po’ meno faticoso.

Dopo tre tentativi su un singolo Flagello, Link inizierà la sua prossima corsa con una Fata tra i suoi oggetti per un rapido risveglio. Se cade altre tre volte (portando il totale a sei), il gioco aggiunge un pasto ed un elisir specifici per il boss in questione per aiutare a superare alcuni degli effetti più ingannevoli.

Non è una difficoltà dinamica, nel senso che i boss diventano più deboli, ma è un bel modo per aiutare coloro che potrebbero avere difficoltà a superare una battaglia specifica: dov’è la stessa ambientazione per Dark Souls, eh?

E si scopre che non misura solo i tentativi di morte. Come mostra il video Gaming Reinvented, puoi attivare i bonus per tentativi ripetuti semplicemente entrando e uscendo dalla battaglia il numero di volte richiesto. Ci sono modi più semplici per ottenere ogni oggetto, ovviamente, ma è utile sapere se ti capita mai Veramente ha bisogno di una fata e non vuole prendersi la briga di andare a caccia.

Immaginiamo che questa sia una delle ultime “nuove” scoperte che vedremo per Breath of the Wild, ma ehi, siamo sempre disposti a farci smentire da un gioco vecchio di sette anni.