Phil Spencer sembra entusiasta di The Elder Scrolls 6, ma non è in grado di condividere i dettagli

Il portfolio di Bethesda è stato presentato durante l’ultimo showcase Xbox, ma mancava (non sorprende) un titolo The Elder Scrolls 6.

Anche se in questo momento tutta l’attenzione di Todd Howard è rivolta a Fallout, IGN in diretta ha tentato di ottenere un aggiornamento sullo stato dal CEO di Microsoft Gaming, Phil Spencer, su questo titolo atteso. Anche se Spencer è certamente al corrente e sembra un po’ eccitato, sembra che non possa dire nulla al momento.

In risposta ad una domanda che gli chiedeva se avesse visto il nuovo gioco in azione, ha scherzosamente trasmesso un messaggio a Todd, chiedendogli di “accelerare il tutto”. Quindi ecco qua: queste sono le ultime novità sullo sviluppo di The Elder Scrolls 6.

Howard è anche impegnato a lavorare con MachineGames sul nuovo gioco di Indiana Jones, che arriverà entro la fine dell’anno. Campo stellare ho appena ricevuto anche un aggiornamento (con il DLC Spazio in frantumi in arrivo entro la fine dell’anno). E se hai davvero bisogno di una soluzione a Elder Scrolls, dai sempre un’occhiata alle celebrazioni dell’anniversario attualmente in corso in ESO.

Sulla base dei rapporti precedenti, Elder Scrolls 6 potrebbe essere ancora lontano e quando arriverà dovrebbe essere esclusivo. Il gioco è stato originariamente rivelato nel 2018 e, secondo Howard, l’annuncio è stato fatto in anticipo semplicemente per rassicurare i fan che un nuovo gioco era in arrivo.