Sony potrebbe continuare a collaborare con gli sviluppatori coreani

Circa sei mesi fa, Lo riferiscono i media coreani che Sony stava annusando i talenti locali della regione per sostenere i contenuti degli studi emergenti. Nelle ultime settimane, ha firmato accordi con lo sviluppatore di Stellar Blade Shift Up e il produttore di MMO NCSOFT, entrambi previsti da fonti di business come MTN.

Ma secondo il rapporto originale, il colosso giapponese stava pianificando investimenti in un trio di altri studi, in particolare Pearl Abyss di Black Desert, Neowiz di Lies of P e Guerra degli evocatori Com2uS. All’epoca, i media la inquadrarono come la risposta di PlayStation all’acquisizione senza precedenti di Activision Blizzard da parte di Microsoft, ma non sembra particolarmente fuori dal comune per l’azienda; da qualche tempo, ad esempio, perlustra le nazioni emergenti come la Cina. Inoltre, all’inizio di quest’anno, ha annunciato l’India Hero Project, che lo vedrà coltivare e coltivare squadre locali nella zona.

Ovviamente, non è stato ancora annunciato nulla, ed è perfettamente fattibile che le trattative possano fallire, ma visto che abbiamo visto accordi con Shift Up e NCSOFT annunciati questo mese, è perfettamente possibile che ne seguiranno altri. Con il settore sempre più coinvolto in una guerra di acquisizioni, bloccare i contenuti di aziende trascurate potrebbe essere una strada verso il successo per l’azienda.