Summer Game Fest 2024: una raccolta delle nostre anteprime per PS5

Il Summer Game Fest è giunto al termine e ora è il momento di riflettere su tutto ciò che abbiamo visto. Spingi Square Il sempre intrepido assistente al montaggio Stephen Tailby è stato spedito a Los Angeles per coprire di persona il grande evento di Geoff, e il fortunato idiota ha avuto modo di provare un sacco di giochi di successo.

Naturalmente, abbiamo costretto Stephen a scrivere tutte le sue esperienze, per assicurarci che non si stesse semplicemente prendendo una vacanza non ufficiale. Pertanto, siamo stati inondati di anteprime nell’ultima settimana o giù di lì, e mentre Stephen senza dubbio coglie questa opportunità per riparare i suoi schemi di sonno completamente interrotti, abbiamo raccolto tutte le nostre anteprime del Summer Game Fest in questo singolare articolo per il tuo piacere della lettura.

Troverai anche due anteprime aggiuntive da Nintendo Life Alana Hagues e il libero professionista Scott McCrae, che sono stati così gentili da assistere negli sforzi di Stephen.

Anteprime PS5 del Summer Game Fest 2024

Di seguito troverai un elenco di tutti i giochi per PS5 di cui abbiamo parlato di persona al Summer Game Fest 2024, completo di collegamenti agli articoli di anteprima completi.

Assassin’s Creed Ombre

La serie Assassin’s Creed è iniziata con una forte enfasi sullo stealth e, sebbene sia rimasta fedele a quella formula per molti giochi, alla fine si è trasformata in un gioco di ruolo d’azione completo. Che ti piacciano i titoli precedenti, i giochi di ruolo su larga scala o entrambi, questo cambiamento ha portato a una base di fan un po’ divisa. Assassin’s Creed Shadows, con il suo duo di protagonisti, sembra come se stesse affrontando questo problema a testa alta, con la coppia che rappresenta questi due approcci contrastanti.

Astrobot

Non volevamo smettere di giocare. Ciò non ha fatto altro che consolidare ulteriormente nelle nostre menti il ​​fatto che Astro Bot sarà un vero tesoro di un’esclusiva per PS5 quando verrà lanciato a settembre; l’invenzione e la passione fuoriescono dallo schermo e, se i pochi livelli a cui abbiamo giocato sono indicativi, questo potrebbe essere sulla buona strada per diventare uno straordinario platform 3D dell’era moderna – e pura felicità per gli irriducibili PlayStation.

Mito nero: Wukong

Black Myth: Wukong ha la stessa attrazione di tutti i tuoi giochi di ruolo d’azione preferiti; attraverso ripetuti tentativi, imparerai gradualmente come affrontare ogni boss, e mettere tutto in pratica e infine uscirne vittorioso è più soddisfacente che mai. Anche se non abbiamo terminato del tutto la demo pratica, ci siamo divertiti moltissimo.

Dragon Age: La Guardia del Velo

I compagni e le scelte sono sempre stati al centro di Dragon Age, e questo non sembra essere diverso in Dragon Age: The Veilguard. Infatti, il gioco ha recentemente adottato un nuovo sottotitolo per sottolineare quanto sarà importante il tuo gruppo di amici durante l’avventura. Da quello che abbiamo visto ai Play Days del Summer Game Fest, ospitati in un angolo stranamente inquietante del sito, BioWare si sta appoggiando ancora di più a questi aspetti della sua serie di giochi di ruolo.

Dragon Ball: Scintille! Zero

Nonostante le nostre preoccupazioni sulla profondità dei combattimenti, siamo usciti dalla demo con il sorriso sulle labbra. Dragon Ball: Scintille! Zero è un gioco che fa sentire bene, perché ripropone una delle serie di combattimento preferite dai fan e lo fa in ottima forma; la presentazione è eccellente, le battaglie sono sempre emozionanti e la quantità di opzioni a disposizione dei giocatori è solida.

Avventura sull’isola di Hello Kitty

Dalla nostra limitata esperienza, le varie parti del gioco stanno bene insieme ed è semplicemente molto piacevole da giocare. Sta facendo molto per differenziarsi da titoli simili, e possiamo sicuramente vedere che sarà molto popolare quando arriverà nel 2025… Se sei alla ricerca di una simulazione di vita allegra ma non vuoi dare a Tom Nook nessuna delle tue difficoltà -denaro guadagnato, Hello Kitty Island Adventure potrebbe valere la pena prestare attenzione al prossimo anno.

LEGO Avventure all’orizzonte

Grazie all’eccellente presentazione, al tono spensierato e al gameplay semplificato della serie, siamo sicuri di dire che LEGO Horizon Adventures funziona davvero. Non è il gioco che ci aspettavamo da Guerrilla, ma Studio Gobo e lo sviluppatore di Sony stanno per realizzare un fantastico titolo adatto ai bambini che soddisferà sia i vecchi che i nuovi fan.

Rivali della meraviglia

Marvel Rivals ritiene che dovrebbe essere il successo più sicuro nell’attuale panorama dei giochi. Ha come protagonisti poco meno di 20 eroi e cattivi (al momento del lancio, almeno) dal vasto elenco della casa di fumetti, e sono messi insieme in uno sparatutto in terza persona free-to-play che, nonostante il cambio di prospettiva, sembra molto Overwatch. Dopo aver giocato alcuni round con vari personaggi diversi, la nostra domanda principale è se quella combinazione schiacciante risulterà davvero in una partita memorabile.

Metafora: ReFantazio

Metaphor si preannuncia davvero un gioco di ruolo incredibilmente avvincente. Vogliamo saperne di più sulla storia, sui personaggi, sul mondo e persino sui legami che stringerai, ma anche solo dal combattimento, questo potrebbe essere uno dei migliori giochi del 2024.

Monster Hunter Wilds

Di tutti i giochi che abbiamo visto ai Play Days del Summer Game Fest, probabilmente eravamo più fiduciosi nell’attesissimo gioco di ruolo d’azione di Capcom, Monster Hunter Wilds, e non ha deluso. Siamo stati condotti in una sala di osservazione con un enorme sullo schermo, mostrando il gioco nel modo in cui il franchise merita. Ciò che abbiamo visto di Wilds – circa 30 minuti di gioco dal vivo – ha semplicemente rafforzato la nostra convinzione che sarà il miglior capitolo della serie quando arriverà l’anno prossimo.

Nuovo Mondo: Aeternum

Con New World: Aeternum, Amazon Games porta il suo MMO RPG d’azione su console dopo diversi anni esclusivamente su PC. Questa nuova versione del gioco è essenzialmente un rilancio per il titolo, apportando molti miglioramenti alla qualità della vita e includendo un nuovissimo processo di onboarding, garantendo che i nuovi giocatori partano con il piede giusto. Ai Play Days del Summer Game Fest abbiamo potuto dare un’occhiata ai primi momenti di Aeternum e, sebbene sia tutt’altro che perfetto, ci siamo ritrovati molto facilmente a cadere nei ritmi tipici dei giochi di ruolo d’azione.

Lama Fantasma Zero

Quando usi tutto nel tuo arsenale e entri in un buon flusso, concatenando parate, utilizzando diverse combo e mantenendo la pressione con Phantom Edges, tutto sembra fantastico. Ci sono alcuni spigoli nella grafica, ma con prestazioni costanti e animazioni così espressive, li abbiamo notati a malapena in pieno movimento. Qualsiasi fan dei giochi d’azione dal ritmo frenetico vorrà sicuramente tenerlo sul proprio radar, soprattutto se sei un po’ stanco della scorta infinita di Soulslike di questi tempi.

Fuorilegge di Star Wars

Ci sono così tante piccole cose che ci piacciono qui (adoriamo davvero il minigioco del lockpicking), e l’attenzione ai dettagli e l’adorazione per Star Wars lo rendono senza dubbio emozionante, ma senza vedere il gameplay open world non possiamo davvero dare un giudizio adeguato su Star Wars Outlaws per ora.

Racconti della Contea

Il nostro tempo con Tales of the Shire è stato breve, ma la sua presentazione affascinante e il gameplay rilassato promettono un’esperienza davvero rilassante. Siamo curiosi di vedere come regge il gioco nel corso di una partita completa, perché sembra relativamente semplicistico, anche se ciò è dovuto alla progettazione. In ogni caso, i fan dell’opera di Tolkien, o coloro che vogliono perdersi in un mondo accogliente, troveranno sicuramente molto da apprezzare qui.

Sconosciuto 9: Risveglio

C’è un gioco davvero interessante in Unknown 9: Awakening, anche se la sua storia principale sembra un po’ contorta. È importante ricordare che ogni storia nell’universo generale è a sé stante, quindi non avrai bisogno di interagire con le altre parti a meno che tu non lo voglia, ma anche in quel caso sembra comunque molto su cui riflettere. Con l’arrivo del gioco previsto per l’autunno 2024, non dovrebbe passare molto tempo prima di poterci giocare noi stessi per vedere se il gameplay riesce a tenerlo a galla.